XSP 10.0

Il preamplificatore XSP 10.0 è stato studiato per dare grandi soddisfazioni all'audiofilo più esigente. L’elevatissima qualità dei materiali impiegati e le tecnologie adottate nella progettazione e nella realizzazione permettono di compararlo con i migliori prodotti internazionali.

 

Preamplifier XSP 10.0 Aregnto

 

Queste le caratteristiche principali:

  • Sezione phono MM con equalizzazione RIAA passiva da 40 dB guadagno
  • Sezione preamplificatore da 20 dB di guadagno
  • Ingressi: Phono - DAC – Tuner – AUX
  • Regolazione volume con rete resistiva e relè a 6 bit indipendenti per i due canali
  • Regolazione bilanciamento integrata nella regolazione volume
  • Funzione mute
  • Canali destro e sinistro completamente indipendenti
  • Alimentatore in telaio separato
  • Amplificatore cuffie per impedenze in uscita da 8 a 600Ω
  • Condensatori al solfuro di polifenilene (PPS) nella circuitazione audio (solo pre)
  • Condensatori ELNA Silmic II (seta) nella circuitazione audio completa
  • Resistori a film sottile SMD ad alta stabilità 0,1% nella circuitazione audio (solo pre), ossido metallico 0,1% nel resto della circuitazione
  • Circuiti stampati a 4 strati nello chassis preamplificatore
  • Completamente protetto dalle sovra temperature
  • Pannelli con scritte incise al CNC
  • Progettato, saldato, montato e collaudato completamente a mano in Italia
  • Componentistica elettronica di classe elevata reperita principalmente in USA

Le caratteristiche elencate, e le molte altre presenti, donano al preamplificatore una riproduzione del segnale estremamente pura e con un rumore estremamente basso, questi due fattori permettono all’ascoltatore di distinguere i dettagli sonori presenti nei brani, i “micro suoni” appunto, che altrimenti si perderebbero nella “confusione” generata del rumore e dalle distorsioni che affliggono molti preamplificatori.

Il “noise floor” con volume al massimo ed ingressi cortocircuitati è nel range da -120 a -140 dBV, valori molto bassi.

Le ridotte tolleranze della componentistica forniscono estrema uguaglianza nei livelli dei canali ed una rispondenza della linearità della curva RIAA di ± 0,2 dB da 20 Hz a 20 kHz.

La fase del segnale dall’ingresso phono all’uscita non presenta inversioni da 20 Hz a 20 kHz.

L’uscita del preamplificatore stesso può generare un segnale di 36V picco-picco su carichi relativamente bassi di 600Ω.

L’amplificatore per le cuffie incorporato è generosamente dimensionato ed è in grado di fornire 5W di potenza su 8Ω o 200 mW su 600Ω. È presente anche una regolazione posteriore del guadagno dell’amplificatore cuffie per adattare il segnale di uscita all’estrema variabilità dell’impedenza delle cuffie presenti sul mercato (da 8Ω a 600Ω). In caso di utilizzo come monitor su casse acustiche è preferibile utilizzare casse ad alta efficienza (>90db) e da 8Ω di impedenza.

Preamplificatore XSP 10.0 Nero

 

Preamplifier XSP 10.0 Aregento e Radica

La presenza di un controllo digitale a microcontrollore permette l'incremento del volume automaticamente all'uscita del mute o nel passaggio da un ingresso all'altro.

La pulizia del suono è indicata anche dal rumore in uscita molto ridotto : senza rumore i dettagli sonori si avvertono completamente.

Questo di sopra lo mettiamo noi, il suono lo mettete voi, di spazio ne rimane molto.

Caratteristiche tecniche

Descrizione della circuitazione

Preamplificatore interno

Il preamplificatore è formato da una sezione di amplificazione Phono MM a due stadi, equalizzata RIAA da 40 dB di guadagno complessivi ad 1 kHz, e da una sezione finale di amplificazione di 20 dB di guadagno. Per l’ingresso Phono l’amplificazione massima dall’ingresso all’uscita del preamplificatore con massimo volume sarà quindi di 60 dB (40 + 20). Gli altri ingressi, DAC, Tuner, AUX non sono amplificati se non dallo stadio finale del preamplificatore (+20dB). I vari ingressi vengono connessi alternativamente all’ingresso della sezione finale di regolazione del volume ed amplificazione mediante relè con contatti al Palladio1 per garantire la qualità del contatto nel tempo. L’amplificatore cuffie riceve il segnale dall’uscita finale del preamplificatore ed aggiunge un ulteriore guadagno da +6 dB a +16dB. L’alimentatore fornisce la tensione di alimentazione duale ±18V e +5V per la circuitazione digitale.

 Ingresso Phono MM equalizzato RIAA
  • Guadagno amplificazione: 40 dB @ 1 kHz
  • Resistenza di ingresso: 47,5KΩ
  • Capacità di ingresso: 22 pF
  • Risposta in frequenza pesata RIAA: ± 0,25 dB da 20 Hz a 20 kHz
  • Distorsione armonica totale THD pesata RIAA, in -40 dBV, out +20 dBV2 : 0,0028 % (questo valore include la distorsione dello stadio finale del preamplificatore)
  • Distorsione armonica totale con rumore THD+N, pesata RIAA, in -40 dBV out +20 dBV: 0,013 % (questo valore include la distorsione ed il rumore dello stadio finale del preamplificatore)
  • Massimo segnale ingresso: -40 dBV @ 20 Hz, - 20 dBV @ 1 kHz, 0 dBV @ 20 kHz
  • Ingressi accoppiati in alternata a salvaguardia della testina fonorivelatrice in caso di guasto dell’elettronica.
  • Separazione tra i canali: 105 dB @ 1 kHz

 

Ingressi DAC, Tuner, AUX

  • Resistenza di ingresso 50kΩ
  • Massimo segnale di ingresso +18 dBV
  • Sensibilità di ingresso per generare 1V RMS (0 dBV): -20 dBV

 

Sezione amplificatore uscita

  • Risposta in frequenza: ± 0,1 dB da 20Hz a 20 kHz
  • Risposta in frequenza: -3 dB da 4Hz a 70 kHz
  • Distorsione armonica totale THD: 0,00059% @ 1kHz @ +20 dBV out
  • Distorsione di intermodulazione IMD ITU-R: 0,0015% @ 0 dBV out
  • Distorsione di intermodulazione SMTPE IMD: 0,0039% @ 0 dBV out
  • Rumore di fondo in uscita: -120 dBV max. da 10 Hz a 300Hz, -135dBV da 300Hz a 20 kHz @ input DAC short, Volume max.
  • Ingressi accoppiati in alternata a protezione del preamplificatore
  • Separazione tra i canali: 110 dB @ 1 kHz
  • Impedenza di uscita: 100Ω
  • Segnale in uscita al massimo carico: +12 dBV @ 1 kHz su 100Ω (150 mW potenza)

 

Amplificatore cuffie

  • Guadagno regolabile da +6dB a +16 dB
  • Classe di lavoro AB, inferiore a 1W in uscita: classe A
  • Distorsione armonica totale THD: 0,003 @ 1kHz 5W RMS out 8Ω
  • Distorsione armonica totale THD: 0,0035 @ 5 kHz 5W RMS out 8Ω
  • Risposta in frequenza -3 dB: da 11Hz a 67 kHz @ 5W RMS out 8Ω
  • Uscita cuffie in simmetria complementare accoppiata in corrente continua

 

Telecomando IR

  • Volume UP DOWN con auto-repeat
  • Selezione ingressi
  • Funzione MUTE

Sezione alimentazione

Power supply interno

  • Potenza assorbita dalla rete elettrica: 10W @ 230V tipica, 30W massima
  • Tensione ingresso : 230V AC 50 Hz 10% (115V AC 60Hz impostabile internamente mediante saldatura)

 

Misure e pesi

  • Dimensioni unità preamplificatore L x P x H mm: 234 x 200 x 95
  • Dimensioni unità alimentatore L x P x H mm: 234 x 200 x 95
  • Temperatura di lavoro °C: -10 + 40
  • Peso unità preamplificatore: 1,9 kg
  • Peso unità alimentazione: 2,8 kg

 

 

 

1 - È un metallo raro, di aspetto bianco-argenteo, del gruppo del platino a cui somiglia anche chimicamente: viene estratto principalmente da alcuni minerali di rame e nichel. I suoi usi più comuni sono nell'industria, come catalizzatore, e in gioielleria. (da Wikipedia)

2 – dBV, sono decibel riferiti ad 1 Volt RMS, 20 dBV equivalgono a 10 V RMS. Un valore negativo indica tensioni inferiori a 1 V RMS. Il calcolo in decibel si rivela utile per esprimere valori magari molto piccoli che, espressi invece in modo lineare, darebbero valori poco significativi. Ad esempio -120 dBV convertiti in Volt sono 0.000001 Volt, quindi 1 µV.